Pozzuoli, Un arresto: minaccia con un coltello la vigilanza in discoteca

Un giovane che infastidiva gli avventori all’interno di una nota discoteca di Pozzuoli, ha minacciato con un coltello il personale addetto alla vigilanza che lo aveva allontanato.    Il giovane una volta allontanato dal locale vi ha fatto ritorno con un coltello che custodiva nella propria auto ed ha cominciato a minacciare i buttafuori, tentando di aggredirli.
Non c’è riuscito perché impedito da alcuni clienti che hanno assistito alla scena, anzi si è ferito ad un dito. All’arrivo dei carabinieri della stazione di Pozzuoli, chiamati dai presenti, il giovane si è rivoltato contro con minacce e spintoni. Dopo qualche momento di tensione, i militari sono riusciti a  bloccarlo e ad arrestarlo  con l’accusa di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
Completate le formalità di rito, questa mattina, è stato giudicato con rito direttissimo presso il tribunale di Napoli e condannato a 10 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena.
Fonte: Comando Provinciale di Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *