Napoli, Capodanno: sequestrati due quintali di botti detenuti illegalmente

evade dai domiciliari arrestato
Quasi due quintali di fuochi d’artificio detenuti illegalmente sono stati scoperti e sequestrati dai Carabinieri in tre garage a Villaricca, nel Napoletano. Due le persone arrestate, un 35enne e un 37enne già noti alle forze dell’ordine, tre quelle denunciate.
Questo il bilancio di un blitz dei Carabinieri della stazione di Villaricca nell’ambito di un servizio di contrasto all’uso e alla vendita di botti illegali disposto dal Comando provinciale di Napoli. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato 434 ordigni artigianali e 761 fuochi di “libera vendita”, illecitamente detenuti in tre box auto posti al di sotto di un condominio privato.
Tre persone sono state denunciate per aver concesso in uso ai due arrestati i locali come magazzino per il materiale esplodente, la cui potenza avrebbe potuto mettere in serio pericolo la stabilità dell’intero condominio. I due arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di giudizio. I fuochi sono stati campionati dai Carabinieri del Nucleo Artificieri di Napoli e affidati a una ditta specializzata per la distruzione.

Fonte: Comando Provinciale di Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *