Napoli, Arresti domiciliari: aggredì un coetaneo all’interno di un bar

carabinieri arrestano 45enne
E’ accusato di aver pestato a sangue un coetaneo. Per questo un 21enne, incensurato, di Forio di Ischia (Napoli) è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Napoli ed ora si trova ai domiciliari.
Il fatto è accaduto lo scorso 16 dicembre all’interno di un bar. Secondo la ricostruzione degli investigatori la vittima avevo ripreso il presunto aggressore che stava esprimendo pesanti giudizi sulle donne.
L’aggressore poi si allontanava a bordo della sua auto. Per la vittima 45 giorni di prognosi e un intervento chirurgico. Le indagini dei carabinieri sono state tempestive raccogliendo testimonianze e acquisendo i vari filmati dei sistemi di videosorveglianza.
Comando Provinciale di Napoli 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *