mercoledì 23 aprile 2014 - In primo piano: Per un giorno De Magistris diventa "maestro"di legalità nelle scuole napoletane...peccato che ha evitato di dire...  
Cerca nel sito:   
  Prima pagina
  L'Associazione
  Contatti
  Calendario
  Articoli
  Sondaggi
NEWSLETTER
E-mail:
 Consenso dati personali
Un paese di spettatori
sabato 9 giugno 2012
Un Paese di spettatori




MARIO CALABRESI

Per due mesi, alla fine dell’anno scorso, tutti gli italiani sono stati perfettamente consapevoli dei rischi che correva il Paese, coscienti dei sacrifici necessari e pronti a fare la loro parte. Perfino i politici avevano fatto un passo indietro per senso di responsabilità (e per manifesta incapacità di gestire una situazione di emergenza), tanto che la sensazione per un momento sembrò di unità.

Oggi quella tensione è allentata, siamo distratti da problemi reali (il terremoto e la recessione) e dal risorgere di mille liti particolari: la consapevolezza del precipizio di fronte a noi sembra essere svanita. Anzi, la sensazione è che l’Italia si sia trasformata in un Paese di spettatori, che stanno alla finestra ad osservare una crisi della moneta, del debito e del sistema europeo che sembra non toccarli.

I discorsi che si ascoltano, dei cittadini comuni, dei politici, come di quei professori che fanno a gara a prendere le distanze dal governo e a sottolineare che lo hanno fatto per primi, sembrano mostrare una gran voglia di cambiare discorso, di occuparsi di altro, come se la Grecia, la Spagna e l’immenso debito che grava su di noi potessero essere rimossi solo perché si smette di parlarne.

Eppure il rischio di contagio - per usare le parole del premier - «è permanente e chiaro» e le tre settimane che abbiamo davanti sono cruciali per il futuro dell’Europa, della nostra economia e della nostra moneta. Entro la fine di giugno sapremo se c’è una volontà comune di salvarci tutti insieme e provare a tornare a crescere o se si correrà il rischio di un devastante «liberi tutti».

Mi sembra che l’affanno del Professore venga considerato come quello di un giocoliere che lo spettatore cinico aspetta di cogliere in fallo, mentre dovrebbe forse essere considerato più simile a quello di un chirurgo che sta operando sulle nostre vite.

Ma questa percezione non c’è: in Italia ci si stanca in fretta di ogni cosa, si vorrebbe avere subito qualcosa di nuovo e più interessante di cui occuparsi, una storia o una polemica più avvincente e fresca. La rimozione di realtà che si sta facendo è pericolosa e rischia di farci deragliare.

Sui giornali si parla con insistenza sempre maggiore di ipotesi di elezioni a ottobre e i partiti mostrano di sopportare sempre meno il primato dei tecnici, tutto questo sarebbe lecito e comprensibile se fosse accompagnato da ricette alternative a quelle del governo. Se i politici che si dicono stanchi di Monti presentassero piani credibili e reali per risolvere la crisi dell’euro e il problema del nostro debito, allora sarebbe giusto discutere un cambio, prendere subito in considerazione una nuova strada. Il dibattito invece non entra mai nel merito: trionfano slogan, uscite populistiche e demagogiche, c’è la rincorsa a semplificazioni estreme che inquinano il discorso pubblico e confondono i cittadini.

Possiamo discutere sul rigore di Monti, sulle ricette di austerità e di disciplina fiscale, sulle priorità, l’agenda e la spinta propulsiva di questo governo, così come possiamo non essere convinti che la strada scelta sia quella giusta. Lo dobbiamo fare però tenendo gli occhi fissi sulla realtà, con onestà intellettuale e giocando nel campo dei fatti e dei problemi che ci circondano.

Non possiamo pensare che il dramma del debito greco e spagnolo che si sta vivendo in queste ore, la reale paura di una rottura del sistema monetario, non ci riguardi più. Non possiamo dire che la colpa è americana, o greca, o spagnola, o tedesca o dei tecnici, e fare finta che il problema e la responsabilità dell’immenso debito italiano non siano nostri. Possiamo scaricare la colpa sui politici, sugli sprechi, sulle auto blu, sui carrozzoni pubblici, ma poi dovremmo sapere che la situazione è anche figlia di un sistema in cui la sanità come l’istruzione e i servizi ci sono stati garantiti con spese che andavano ben oltre le nostre possibilità. Siamo tutti sulla stessa barca, pensare di chiamarsi fuori, di stare a guardare, di esercitarsi nel tiro al bersaglio è un gioco rischioso e ingiusto.

Se abbiamo potuto allentare la tensione che ci opprimeva a Natale è perché in questi mesi l’Italia è uscita dal centro del mirino, perché la speculazione e l’attenzione dei mercati non si è più concentrata su di noi e questo è merito dei sacrifici che stiamo facendo e di Mario Monti. Il premier ha restituito centralità e dignità al Paese, tanto che siamo tornati ad essere considerati un punto di equilibrio e il luogo dove si possono fare accordi.


Ma questa faccenda ci riguarda tutti o è solo un problema di Mario Monti?
la stampa
Commenti: 0
In questo spazio libero messo a vostra disposizione, avete la possibilità di dire quello che volete, come e quando volete...
 Gli articoli in archivio:
Per un giorno De Magistris diventa "maestro"di legalità nelle scuole napoletane...peccato che ha evitato di dire...
pubblicato mercoledì 23 aprile 2014
Il vizio a ripetere all’infinito gli stessi errori..il bell’editoriale di Vittorio Del Tufo è un boomerang per IL MATTINO...la città ha bisogno di un giornale che cambi profondamente..
pubblicato mercoledì 23 aprile 2014
Anche IL MATTINO dedica ampio spazio alla "POMPEI sfregiata".... Ma preferisce ignorare le analogie con Napoli...boom di turisti indipendente dagli oggettivi fallimenti amministrativi
pubblicato mercoledì 23 aprile 2014
Trattamento di favore agli staffisti del Sindaco anche nelle nuove disposizioni per l’ingresso a Palazzo San Giacomo...
pubblicato martedì 22 aprile 2014
Clamoroso ..la Balena si trasforma in...Officina !...Ora all’Ex asilo Filangieri si riparano anche le biciclette..viva l’abusivismo!!!
pubblicato martedì 22 aprile 2014
Pompei dimostra chiaramente come il boom- turismo di Napoli non sia collegato in alcun modo al lavoro fatto dalla Giunta Arancione...
pubblicato martedì 22 aprile 2014
Chi sono gli imprenditori amici del Comune e del neo assessore Aliberti?...le domande che si pongono i cittadini...
pubblicato martedì 22 aprile 2014
Boom affluenza a Pasquetta sul Lungomare...allora la Coppa America non c’entrava nulla?....
pubblicato martedì 22 aprile 2014
Le mani sulla città
pubblicato lunedì 21 aprile 2014
Zoey e Jasper...amici...amare gli animali è uno splendido dono
pubblicato lunedì 21 aprile 2014

Pagina 1 di 1573           avanti>>

Secondo il sindaco di Barcellona, De Magistris è un uomo potente..condividi?...
apri il sondaggio »
 I Vostri Commenti...
Visualizza posts:
Lina Sigillo
23/04/2014 17.28.42
propaganda, propaganda, propaganda che prenda per il fondelli bambini e maestre di scuola elementa...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
23/04/2014 17.20.43
Ha sbagliato a firmare l’autorizzazione del Museo della Scienza sul LITORALE...  Leggi »
vincenzo esposito
23/04/2014 16.53.20
Spiace davvero che stavolta ad essere strumentalizzati (dalla propaganda arancione) siano stati dei...  Leggi »
gerardo mazziotti
23/04/2014 15.16.02
e avrebbe dovuto spiegare perché firma un accordo per fare ricostruire il museo della città della s...  Leggi »
Npc
23/04/2014 12.39.11
Caro Dottor Pianelli, sappiamo che in rete la comunicazione è cambiata.E , nel nostro piccolo, pens...  Leggi »
redazione
23/04/2014 12.27.21
Caro Presidente, il Mattino scrive quello che vuole e come vuole. Ha sempre fatto così. Ma grazie ...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
23/04/2014 10.08.58
X Stefano Pisani - Il Mattino disse che eravamo solo 50 persone in Villa Comunale...  Leggi »
Stefano Pisani
23/04/2014 9.45.48
Nutella a Coazione! Una bella spalmata sulle coscienze per coccolarsi dalle mille distrazioni fatte...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
23/04/2014 9.42.55
Ho telefonato al IL MATTINO per dire che vi è TROPPO CALCIO e TROPPO BASSOLINO...  Leggi »
vincenzo esposito
22/04/2014 17.46.29
La domanda che si pone NPC (chi sono gli imprenditori pronti a dare una mano agli arancioni) è più ...  Leggi »
Npc
22/04/2014 17.28.49
Ci scusiamo con i nostri lettori.Purtroppo oltre alla ricomparsa di quel disgraziato anonimo pluri-...  Leggi »
Bona Mustilli
22/04/2014 17.26.01
Ora comincio ad urlare non è possibile che non si possa far nulla contro questo schifo incredibile...  Leggi »
mario
22/04/2014 17.24.30
Incredibile!!
Meraviglioso....  Leggi »
ad personam
22/04/2014 17.17.24
SEMPRE PEGGIO, il populismo arancione in stile casatiello...  Leggi »
Stefano Pisani
22/04/2014 15.50.36
"Il TEMPIO per eccellenza dei bisogni della Città diventa l’ABBAZIA della PAURA, l’Ine...  Leggi »
vincenzo esposito
22/04/2014 15.48.48
Ovvio che l’esibizione (preliminari) della costosissima (per noi contribuenti) coppa America ...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
22/04/2014 15.42.23
Basta mettersi una BANDANA ARANCIONE ed entrano tutti...  Leggi »
Antonella Pane
22/04/2014 14.29.44
Nel paese dell’illegalità .... tutto ciò è la normalità!
Vergogna a chi dovrebbe vigilare,...  Leggi »
Carlo Grezio
22/04/2014 14.27.40
"sistemi sonori ciclotrasportabili"?...... COS’ ’E PAZZ’, CE MANCANO SULO ̵...  Leggi »
Antonella Pane
22/04/2014 14.25.23
ma che schifo immondo...  Leggi »
Lino
22/04/2014 13.49.42
E tutto rigorosamente... dell’immateriale :-) ...  Leggi »
redazione
22/04/2014 11.58.45
http://www.ifattidinapoli.it/g...  Leggi »
redazione
22/04/2014 11.57.46
http://www.ifattidinapoli.it/g...  Leggi »
Antonio
22/04/2014 11.46.46
... indubbiamente eventi come America Cup ... coppa Devis ...Giro di Italia hanno una buona risonan...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
22/04/2014 11.06.00
Tacciono tutti su Pompei e mettono COMMISSARI ma crolla tutto ! Siamo rovinati ...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
22/04/2014 11.05.56
Tacciono tutti su Pompei e mettono COMMISSARI ma crolla tutto ! Siamo rovinati ...  Leggi »
gerardo mazziotti
22/04/2014 10.42.01
Ricordo che quando nel 1996 Walter Veltroni era vice presidente del governo Prodi e ministro dei be...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
22/04/2014 10.27.40
Pensiamo subito al Centro Storico e alle multe per chi lo sporca con scritte e...  Leggi »
Mary Muscarà
22/04/2014 10.24.27
a napoli abbiamo bisogno di tutto
tranne che degli " eventi"

...  Leggi »
Raffaele Ambrosino
22/04/2014 9.52.17
analisi impeccabile. come al solito

...  Leggi »
Lina Sigillo
22/04/2014 9.49.53
ma pure le fantomatiche associazioni di cittadini con le quali ha avuto incontri e dialoghi quali s...  Leggi »
Peppe Calì
22/04/2014 9.49.09
Ma un assessore al marketing che non sa utilizzare i social (basta leggere il suo curriculum vitae...  Leggi »
Bona Mustilli
22/04/2014 9.48.28
Vorrei pure sapere perché rivolgersi alla protezione civile per il servizio d’ordine normalm...  Leggi »
edoardo rossomando
22/04/2014 8.18.27
Nel ringraziare il buontempone che ha pubblicato gli avvisi di Cialis, Viagra ecc. a me sembra che...  Leggi »
Antonio
21/04/2014 19.31.59
... all’epoca c’erano gli interessi sulla ricostruzione del dopoguerra..... oggi ci son...  Leggi »
Tony Stefanucci
21/04/2014 18.49.28
Sono pienamente d’accordo con le vostre osservazioni. Ma cari architetti, dove eravate quand...  Leggi »
eldorado
21/04/2014 16.36.24
Simpatico e crudele articolo. Cosa commentare il giorno della Pasquetta a Mazziotti, uomo retto ch...  Leggi »
Geppino
21/04/2014 15.53.47
La deturpazione di viale Augusto per la linea 6, che è proseguita con quell surrogato mal riuscito...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
21/04/2014 14.09.58
D’accordissimo con Gerardo MAZZIOTTI ! e il CENTRO STORICO ABBANDONATO ! C...  Leggi »
Giorgio Minieri
21/04/2014 7.50.32

Bravo gli esempi dei politici locali sono quelli dei biglietti per lo stadio con auto al serviz...  Leggi »
Mario Musicò
20/04/2014 16.17.18
magari ce l’avessimo in Italia una cosi

...  Leggi »
Jo Giovanni Natali
20/04/2014 16.16.23
Sono d’accordo , i nostri politici non valgono un soldo bucato ....

...  Leggi »
Isabella Guarini
20/04/2014 11.03.14
La Merkel ha indicato i luoghi veri dell’arte e della storia: il Museo Archeologico nazional...  Leggi »
Geppino
19/04/2014 23.11.11
Ma sarà troppo tardi........tra due anni il nostro Luigiattila avrà completato la sua scellerata mi...  Leggi »
vincenzo esposito
19/04/2014 19.30.37
Questi 2 anni di mandato prima o poi finiranno! E allora i napoletani si ricorderanno di come (non)...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
19/04/2014 9.21.30
Scodinzolano tutti e non fanno le cose veramente urgenti, urgentissime o utili...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
19/04/2014 8.17.58
Con il mio computer non riesco a spostarmi su gli altri articoli di Napuntoaca...  Leggi »
Giulia Bonavolontà
17/04/2014 20.30.43
Occorrerebbe un manipolo di K5 per sorvegliare tutti i siti post industriali della zona di Poggiore...  Leggi »
amerigo
15/04/2014 16.47.28
ma napoli ha un sindaco? se e si non me ne ero accorto ...  Leggi »
graziella iaccarino-idelson
15/04/2014 16.15.55
Possiamo anche infilare K5 negli uffici del peronale della Regione e del Comune ...  Leggi »
oggi è mercoledì 23 aprile 2014
2014
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30
E'accaduto nell'ultima settimana:

 Articoli
Per un giorno De Magistris diventa "maestro"di legalità nelle scuole napoletane...peccato che ha evitato di dire...

 Articoli
Il vizio a ripetere all’infinito gli stessi errori..il bell’editoriale di Vittorio Del Tufo è un boomerang per IL MATTINO...la città ha bisogno di un giornale che cambi profondamente..

 Articoli
Anche IL MATTINO dedica ampio spazio alla "POMPEI sfregiata".... Ma preferisce ignorare le analogie con Napoli...boom di turisti indipendente dagli oggettivi fallimenti amministrativi

 Articoli
Trattamento di favore agli staffisti del Sindaco anche nelle nuove disposizioni per l’ingresso a Palazzo San Giacomo...

 Articoli
Clamoroso ..la Balena si trasforma in...Officina !...Ora all’Ex asilo Filangieri si riparano anche le biciclette..viva l’abusivismo!!!

 Articoli
Pompei dimostra chiaramente come il boom- turismo di Napoli non sia collegato in alcun modo al lavoro fatto dalla Giunta Arancione...

 Articoli
Chi sono gli imprenditori amici del Comune e del neo assessore Aliberti?...le domande che si pongono i cittadini...

 Articoli
Boom affluenza a Pasquetta sul Lungomare...allora la Coppa America non c’entrava nulla?....

 Articoli
Le mani sulla città

 Articoli
Zoey e Jasper...amici...amare gli animali è uno splendido dono

 Articoli
A Napoli la Merkel dà lezioni di autorevolezza...un esempio che fa sbiancare i politicanti nostrani e i consiglieri comunali napoletani..

 Articoli
Zoey e Jasper...amici...amare gli animali è uno splendido dono

 Articoli
DALLA CHIAMATA DELLE IDEE ALLA RISPOSTA DELLE RESPONSABILITA’

 Articoli
Altra "scelleratezza" al Forum delle Culture...vogliono le mani libere per la destinazione delle briciole d’oro...

 Articoli
A Napoli la Propaganda trionfa sulla Misurabilità..

 Articoli
Zoey e Jasper...amici...amare gli animali è uno splendido dono

 Articoli
Zoey e Jasper...amici...amare gli animali è uno splendido dono

 Articoli
Si chiude la vicenda della demolizione della Concordia..ecco perchè Caldoro e compagni meritano un solenne "pernacchione"...la "bufala" Castellammare...

Questo sito è stato visitato 22108209 volte dal 4 gennaio 2008.
Associazione Napoli Punto a Capo - VIA MONTE DI DIO, 5 - 80132 Napoli. Telefono 081 245.22.02 Fax 081 245.21.66
E-mail info@napolipuntoacapo.it
Prima pagina | Contatti | l'Associazione | Città e periferia | Articoli
Sondaggi | Calendario
Versione 3.00 del 8 novembre 2011