sabato 20 dicembre 2014 - In primo piano: No,direttore Polito, non da ora "Siamo arrivati al punto in cui gli interessi del sindaco divergono da quelli della città che amministra."...  
Cerca nel sito:   
  Prima pagina
  Articoli
  Sondaggi
  Calendario
NEWSLETTER
E-mail:
 Consenso dati personali
Dopo i costi sostenuti dal Comune per finanziare il Forum dei Beni Comuni e i bicchieri sponsorizzati dal paladino dell’abolizione dell’articolo 18, ecco la ex-societa’del Grande Fratello...
lunedì 6 febbraio 2012
Il “Forum dei Comuni per i Beni comuni”, organizzato dall’Amministrazione comunale partenopea guidata da Luigi de Magistris, è costato cinquemila euro. Qualche libera donazione, come quella dell’ex capo di Confindustria, Antonio D’Amato, oggi uomo forte del Terzo Polo e sostenitore di De Magistris contro Gianni Lettieri alle Comunali, che attraverso la sua azienda, la Seda, ha offerto i bicchieri di plastica ai congressisti e per il resto, denaro stanziato con una determina (la 21 del 27 gennaio scorso) del Gabinetto del sindaco, “Gestione eventi pubblici”. Chi ha curato l’allestimento delle due fasi della kermesse (la mattina al Maschio Angioino, il pomeriggio al teatro Politeama) è un’azienda di comunicazione napoletana, la Milagro adv srl. Un nome che non lascia indifferenti coloro i quali s’interessano dei fatti di Palazzo San Giacomo: Milagro adv è la stessa azienda nella quale, fino a qualche mese fa, ha lavorato il fratello di Luigi de Magistris, Claudio, oggi fedele consigliere del sindaco di Napoli.

Com’è arrivata Milagro ad aggiudicarsi il lavoro? Lo spiega la determina comunale. Facciamo un passo indietro. Quando il Comune decide di mettere su l’evento dei Beni Comuni mette in conto che occorrerà allestire tavoli, stampare poster, banner pubblicitari, insomma, far sapere con materiali di comunicazione cos’è il Forum. Dunque il dipartimento di Gabinetto del sindaco invita quattro aziende napoletane «di comprovata esperienza» a presentare una offerta rispetto alle esigenze richieste. Fra il 25 e il 28 gennaio tutte le aziende rispondono: i preventivi vanno da un massimo di 11mila a un minimo di 5868,50 euro per poster, forex, banner, badge eccetera.
Quest’ultima offerta, la più vantaggiosa è di Milagro adv. «Un prezzo veramente molto vantaggioso visti i prezzi di mercato» commenta un operatore napoletano del settore.



Da Milagro, come detto, il fratello del sindaco si è dimesso qualche mese fa. A maggio Claudio de Magistris ne faceva ancora parte: fu proprio la società con sede legale in via Toledo a sposare la causa del candidato a sindaco Luigi curando la sua comunicazione. Milagro è nata nel giugno del 1990 con poco 10 milioni e 200mila lire di capitale. Oggi fa capo Milagros Maria Michilli, Maurizio Michilli, Salvatore Morelli e Amalia Basso. Il fratello del sindaco di Napoli si è dimesso nel momento in cui ha deciso di entrare a far parte dello staff sindacale: è di qualche mese fa la formalizzazione del rapporto tra “il grande fratello” (così è ironicamente chiamato al Comune) e lo staff sindacale. Nella determina comunale si leggeva che «Dal curriculum prodotto dal sig. Claudio de Magistris (non allegato all’atto ndr.) si evince il possesso di capacità ed esperienze consolidate nel settore dell’organizzazione degli eventi e della comunicazione».
Ciro Pellegrino




Ricorderete che fu Napolipuntoacapo a sollevare la questione sulla grave inopportunita’che il Comune di Napoli avesse sostenuto costi per organizzare una manifestazione "partitica",che non rientra negli scopi dell’Amministrazione Comunale.

Ricorderete che fu Napolipuntoacapo a chiedere a rappresentanti del Comune quali costi erano stati sostenuti,ricevendo dal capo staff del Sindaco un’immediata risposta che elencava 5000 euro oltre la sponsorizzazione della Seda.

Ricorderete che fu Napolipuntoacapo a sottolineare la stranezza di questa sponsorizzazione di Antonio D’Amato,paladino del liberismo,dell’abolizione dell’articolo 18,del mercato,principi e valori esattamente opposti a quelli professati dai movimenti chiamati a raccolta d De Magistris.

Ricorderete infine che ancora Napolipuntoacapo sollecito’ l’assessore al bilancio Realfonzo a trasmettere TUTTI i costi sostenuti in quanto riteniamo che si debbano valutare anche i costi del personale comunale che ha lavorato prima e durante la manifestazione.(siamo in attesa della risposta)

Oggi pubblichiamo questo articolo del bravissimo Ciro Pellegrino.
Fa riflettere.
Perchè non è stata fatta una gara aperta a TUTTE le imprese?

Sappiamo che la legge lo consente,ma per ragioni di opportunita’De Magistris non avrebbe dovuto evitare questi collegamenti "indiretti"con la societa’ in cui il fratello"missionario" lavorava fino a qualche mese fa?
npc

marcello  (marcello.galaxy@gmail.com)  ha scritto: mercoledì 8 febbraio 2012 ore 15.03.47
... una semplice considerazione, se grazie "agli amici" del fratello del sindaco, il comune ha pagato la meta’ e’ una netta inversione di tendenza con il passato ... specie se la gara e’ stata trasparente e il lavoro ben fatto, ma su questo punto non ho visibilità in quanto non sono andato al forum.

ciao
marcello

salvatore   ha scritto: lunedì 6 febbraio 2012 ore 22.04.13
Ricordo che ad una convention dell’allora governatore Bassolino i due fratelli citati per la Milagros mi furono presentati quali cugini della moglie dell’allora assessore ai trasporti della Regione. E questo per il rinnovamento tanto annunciato! O è la stessa classe a governare comunque Napoli sempre e comunque ?

 Gli articoli in archivio:
No,direttore Polito, non da ora "Siamo arrivati al punto in cui gli interessi del sindaco divergono da quelli della città che amministra."...
pubblicato sabato 20 dicembre 2014
COMINCIA LA DEVASTAZIONE DI VIA CARACCIOLO...
pubblicato venerdì 19 dicembre 2014
"DANIELE,IL SUPER FALLIMENTO E LE ASSOCIAZIONI CIVICHE"
pubblicato mercoledì 17 dicembre 2014
Si risente l’ex assessore Lucarelli...
pubblicato mercoledì 17 dicembre 2014
Cittadini napoletani,occorre reagire!!! PER IL FUTURO VOGLIAMO L’ ACQUA PER I NOSTRI FIGLI E NON CERTO LA PIOGGIA DELLE CLIENTELE !
pubblicato sabato 13 dicembre 2014
L’attacco di De Magistris a Cantone è deprimente....
pubblicato giovedì 11 dicembre 2014
Napoli,il simbolo della degenerazione della politica e dell’antipolitica....
pubblicato giovedì 11 dicembre 2014
Chi si arricchisce a Napoli sull’emergenza "immigrati" ? Perché il Comune di Napoli ha portato le tariffe d’accoglienza a valori praticati da alberghi a 4 stelle?
pubblicato venerdì 5 dicembre 2014
ECCO COME SI SPENDONO A NAPOLI I FONDI EUROPEI!
pubblicato venerdì 5 dicembre 2014
Accendere i riflettori anche a Napoli sull’emergenza immigrati e cooperative che lavorano nel sociale Oggi è esploso lo scandalo romano del business "immigrati"
pubblicato mercoledì 3 dicembre 2014

Pagina 1 di 1613           avanti>>

Secondo il sindaco di Barcellona, De Magistris è un uomo potente..condividi?...
apri il sondaggio »
oggi è lunedì 22 dicembre 2014
2014
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
E'accaduto nell'ultima settimana:
Questo sito è stato visitato 24691415 volte dal 4 gennaio 2008.
E-mail info@napolipuntoacapo.it
Prima pagina | Contatti | Articoli | Sondaggi | Calendario
Versione 4.00 del 13 novembre 2014